mercoledì 7 maggio 2008

LOU DALFIN: DALL'OCCITANIA CON LA GHIRONDA

  • Gli anni '80: le origini, lo scioglimento, altri progetti musicali
Fondato da Sergio Berardo, il gruppo dei LOU DALFIN (Il Delfino - nella foto in formazione del 2001) nasce nel 1982 con l'obiettivo di rivisitare la musica tradizionale occitana (L'Occitania è quell'area dove un tempo era parlata la lingua d'Oc e si estendeva in larga parte in Francia e fino alla zona nord-ovest dell'Italia, attuale prov. di Cuneo).
Una "line-up" acustica (ghironda, fisarmoniche, violino, plettri, clarinetto, flauti) e un repertorio di brani storici e popolari – sia strumentali sia vocali - caratterizzano il percorso artistico della formazione originaria. Con quest'approccio vengono registrati due LP: En franso i ero de grando guero nel 1982 (ormai esaurito e recentemente riedito in cassetta) e L'aze d'alegre nel 1984.
Nel 1985 il gruppo si scioglie per lasciare spazio ad altri progetti musicali: L'Arp, La Ciapa Rusa e Lou Nouvè de l'Argentiera tra i più noti .
  • La resurrezione dei Lou Dalfin: gli anni '90

Lou Dalfin "resuscita" nell'autunno del 1990: Sergio riunisce attorno a sé vari musicisti delle più diverse estrazioni musicali - folk, jazz e rock. L'inizio di questa seconda esperienza ha rappresentato il naturale momento di transizione del gruppo dalla formula acustica a quella attuale. Accanto agli strumenti più tipici della tradizione - vioulo, pivo, armoni a semitoun, pinfre, arebebo, viouloun, ecc. – sono introdotti basso, batteria, chitarra e tastiere. E’ il nuovo suono dei Lou Dalfin. Un’ideale e un fine esplicito ne indicano la direzione: rendere la tradizione occitana fruibile dal maggior numero di persone possibili.
La sfida viene lanciata: dalle etichette folk a quelle rock e pop, dalla musica di nicchia a quella popolare. Perché le radici culturali di pochi divengano patrimonio di tutti. Non si rinnega la propria storia – anzi - ma la si rende molteplice.
Perciò ai concerti nelle Vallate Occitane del Piemonte, in cui il gruppo anima centinaia e centinaia di feste da ballo e si sente in patria, si affiancano le performance dal vivo nel resto d’Italia e all’estero, soprattutto nell'Occitania francese.
Nel contempo i Lou Dalfin partecipano al "Mercat de musica viva" di Vic, nei pressi di Barcelona in Catalogna nel 1993, ad "Arezzo Wave" nel 1994, e al "Printemps De Bourges" di Cher in Francia nel 1995.
Nel luglio 2002 sono al noto festival di "Saint Chartier", tempio della musica tradizionale europea, dove riscuotono un enorme successo di pubblico.

  • I dischi dei Lou Dalfin:
1 - En franso i ero de grando guero - 1982 , Madau Dischi

2 - L'aze d'alegre - 1984 , Prince Records_ViVi Records
3 - W Jan d' l'eiretto - 1992, Ed. Ousitanio Vivo;
4 - Gibous, Bagase e Bandí - 1995, Ed. Baracca e Burattini/Sony;
5 - Radio Ousitania libra live con il gruppo basco Sustraia - 1997, Ed. Baracca e Burattini/Sony;
6 - Lo viatge - 1998, Ed. Noys;
7 - La flor de lo dalfin - 2001, UPRFolkRock/Peones edizioni musicali;

8 - Sem encar ici - 2003 (singolo 3 tracce, registrato e mixato nel febbraio 2003 da Madaski e M. Tavella e mai distribuito nei negozi): SEM ENCAR ICI (Berardo - Simondi) / LAS PITABELHAS (Berardo) / TEMP DE NUECH (Berardo)
9 - L’òste dal Diau - maggio 2004, Ed. Tarantanius, distribuzione Venus. (quest'ultimo ha ottenuto la Targa Tenco 2004 per il miglior album in dialetto dell’anno). Esiste in 2 versioni: per l'Italia e International version
10 - I Virasolelhs - 2007 (Musicalista Self)



Nel maggio 2005 è uscito Al Temps de Fèsta en Occitania il nuovissimo DVD per le edizioni Felmay, distribuito da EGEA, che comprende, oltre a due ore di concerto, una serie di documentari inerenti vari aspetti della cultura occitana.







  • I live dei Lou Dalfin:

Con innumerevoli collaborazioni e più di 990 concerti alle spalle il gruppo vive oggi la sua piena maturità artistica: la raggiunta alchimia tra gli strumenti più arcaici della tradizione d'OC e i suoni moderni si esprime attraverso un linguaggio musicale travolgente, personale e rispettoso del proprio nobile passato, in cui convivono melodie millenarie, riff di chitarre, echi di canzone d'autore, rap e ragga...

  • I Musicisti:

Sergio Berardo (voce, ghironda, oranetto, flauti), Ricky Serra (batteria), Dino Tron (fisarmonica, organetto, cornamusa), Enrico Gosmar (chitarra), Daniele Giordano (basso), Luca Biggio (sax), Mario Poletti (mandolino, bouzouki, banjo), Diego Vasserot (tromba).

  • Ultime:

Sul myspace dei Lou Dalfin, all'indirizzo www.myspace.com/loudalfin, è possibile ascoltare in anteprima due dei remix facenti parte del nuovo album Remescla, uscita 26 marzo. Il disco (produzione artistica curata da Feel Good Productions), comprende 13 brani scelti da I Virasolelhs e L'òste del Diau e rivisitati da dj europei e non . Dalla ghironda... alla consolle!


  • DISCOGRAFIA:

1982 - En Franso i ero de grando guero (fuori stampa - riedito in cassetta, secondo il sito ufficiale) (prima pubbl. 1983 - rimasterizzato nel 2004, secondo il sito CNI Music - vendita online)* *CNI MUSIC (e FRORIAS EDIZ.) vendita on-line:

CNI Compagnia Nuove Indye, Via Vivaldi 9, 00199 Roma
E-mail:
staff@cnimusic.it
Tel: 06/86212085
Fax: 06/86326599
Webmaster: Stefano Ferrari (
webmaster@cnimusic.it)


http://www.cnimusic.it/enfranso.htm

http://www.cnimusic.it/catalogofrorias.htm


La femno lourdo 2'17" / Balet - Courenta 3'02" / Due guiounes 3'33" / La gigo vitouno 2'39" / Il prigioniero di Saluzzo 3'27" / Due valzer 3'12" / Nineta pasa l'aiga 1'23" / A l'age de quatorze ans 4'34" / Giga della Val Po 1'54" / Courenta di caraglio 1'35" / Li trei sooudà 9'02"








1984 - L'aze d'Alegre (Prince Records ViVi Records)

L'aze d'alegre / Din la valà de pragialà, chansoun di espouzes / Due courente della Val Vermenagna / La siege de coni / Rigoudin, courentia di Caraglio - Courentia della Val Maira / Due courente della Val Varaita / San Giaouzè eme Mario / Due contraddanze / Pastorella - Balet / Lou mes de mai - Rigaudon







1992 W Jan d'l'Eiretto (Ed. Ousitanio Vivo)

Jan d'l'Eiretto / Tres valser: De la Stacada di Breil - San Jouan - Meglio Così / Suite danse Val Vermenanha: Courenta – Balet – Balet / En Calant De Cimiez / Suite: Caro Barba – Attesa / Jan Jan Jan - Polca de Niça / Suite: L'Armée Espagnole - Dui Rigoudoun: Di Bounoumas - La Fies De Men / Tres scottish: Per Quei - La Valentina - Scottish del Gatto / Se Chanto / Marcho






1995 Gibous, bagase e bandì (Baracca e Burattini/Sony)

Lo gibós - Neu / La vacha malha / Suite de Rigaudons de Saint Bonnet - Sant'Anhes - La dancarem pus / Aisoun / Rossinholet sarvatge - Rigaudon / La San Zan - Monsarà - Avant de s'en aller / Lo pal (L'estaca) / Farandola / Francois - Joan Peiról - Per ben la dancar / Ploretz, filhetes - Anges - Addio Lugano bella - Me pare / Bandits / Lou dub






1997 Radio Occitania libra (Live) (Baracca e Burattini/Sony)

Radio Occitania libra / Bandits / Joan Peiròl / Pakita / Marxta II / Seguida de Rigaudons de Saint Bonnet - Sant'Anhes - La Dancarem pus / W Jan d'l'Eiretto / Lo gibòs / Bila zure baitan barna / Fandango + Carnival de Lantz / Lo pal (L'esteca) / Seguida de boreias - Aiasc - Vascon / Li penjats / Scottish del gatto (Leva leva) / Leva leva - (Radio version)






1998 Le viatge (Noys)

Seguida de Rigodons: I ruban - Roncicoronci - Venez, Venez / Chanson d'Abandon - Gando / Set saut / Seguida de Correntas: D'parant - Gran Dio - De poi de Pomaret / Bel Jovenet / Lo Viatge / Dançum / Seguida de Boreias: Las olhanhas - Lo serioc / Chanson di esposas / La Frema Lorda / Se chanta / Granda Aiga







2001 - La flor de Lo Dalfin (UPRFolkRock/Peones edizioni musicali)

La festa - Na lama / Seguida 1: Lo camel – Bandits – Circle – Attesa / Seguida 2: Polka correzienne - John Ryan's Polka / Seguida 3: Jan Jan Jan - Polka di Niça / Lo Viatge / Calant de Villafranca / Mesaneuch al bial (Midnight on the water) / Famous wolf / Seguida 4: La Vacha malha - Corenta Val Vermenanha / Seguida 5: La San Zan – Montsarà - Avant de s'en aller / Bel Jovenet / Se Chanta




2004 - L'óste del diau (Tarantanius)

La reina / Sem encar ici / Seguida de rigodons: Riggo-ragga - Saps / L'óste del diau / Seguida se corentas: Jan del car - La ràmpia / I conscrits del lengadóc / Seguida dels camisards: Joan cavalier - Bauc - Mac Marcons / Lantzeko / Temp de nuech / Las pitabelhas – Vila nóva / Sitors / Es pas tard







2007 - I Virasolelhs (Musicalista Self)

OCCITANIA E BASTA (Berardo) / PLÒU A MARSELHA (Berardo) GALERIAN (Berardo) / I CORSARIS (Berardo) / BRAÇABÒSC (Berardo - Cosio) / LITTLE FISH (Trad) / PELS D’ ÒR(Berardo) / BOREIA (Berardo) / QUORA DUERMES (Berardo) / A LA BROA (Berardo – Martinetto) / TURBIN (Berardo) / LA MAIRE (Berardo – Martinetto; Berardo) / SAN JOAN(Trad) / SARÉ DURA (Berardo – Martinetto) / I VIRASOLELHS (Berardo – Martinetto; Berardo) / CHAMINA (Berardo)



Rielaborato dal
SITO UFFICIALE (info date concerti, bio-discografia 1982-2007 25nnale, organici e strumenti, Occitania, ecc.):
www.loudalfin.it

Nessun commento:

VIDEO - Eva CASSIDY - Israel "IZ" KAMAKAWIWO'OLE - Over The Rainbow/What A Wonderful World (Medley)

Loading...